Lettera ai parrocchiani e piano pastorale 2010-11

Tutto quello che riguarda la parrocchia e la diocesi oltre gli argomenti precedenti

Lettera ai parrocchiani e piano pastorale 2010-11

Messaggioda Marco Mala » 08 dicembre 2010 15:54

è possibile scaricarla in formato word oppure leggerla online qui sotto:

MESSAGGIO PER IL NUOVO ANNO PASTORALE 2010-11 DA VIVERE INSIEME
A tutti i cristiani di Tavernelle
e a quelli che hanno adottato la comunità di S.Maria di Loreto,

Vi scrivo ancora questa lettera anzitutto per ringraziare il Signore con voi dei frutti che l’impegno vostro e quello di tanti volontari ha prodotto lo scorso anno. Sulla base di quanto emerso da varie riunioni di verifica e di progettazione del consiglio pastorale e dei catechisti, vi invito poi a vivere insieme il nuovo anno sociale che sarà caratterizzato dall’evento straordinario del congresso eucaristico italiano dal 4 al 11 settembre prossimo.
Prima di gettare lo sguardo sull’anno che è già iniziato, ricordiamo con gratitudine le iniziative e i frutti spirituali dello scorso anno. Anzitutto i tre incontri-testimonianze di educazione al senso prioritario dell’unità in Cristo di tutte le chiese cristiane, riconosciute e separate dalle sette paracristiane, tenuti da don Vincenzo Solazzi (Fano) e da don Giorgio Paolini (Pesaro) nelle nostre tre parrocchie collegate. Abbiamo capito che l’eucarestia è il sacramento della persona intera di Gesù Cristo, carne e sangue, corpo e anima, umanità e divinità. Ricevendo l’Eucarestia tutti noi entriamo in una comunione spirituale indivisibile di tanti credenti che S.Paolo chiama il corpo (ecclesiale) di Cristo. Le divisioni storiche tra ortodossi e orientali, cattolici e ortodossi e cattolici e protestanti hanno ferito l’unità del vero corpo di Cristo che è la Sua Chiesa. Molti dei motivi di queste divisioni sono oggi incomprensibili, eppure non sappiamo come uscirne fuori. Ma il Concilio Vat. 2° prima e Giovanni Paolo 2° dopo ci invitano a condividere tutto quanto possibile con i veri “altri” cristiani: la preghiera, l’ascolto della Parola di Dio, il riconoscimento del battesimo, l’amicizia, le attività caritative e quelle sociali. A tale riguardo ricorderemo dello scorso anno il primo incontro della nostra parrocchia con una chiesa protestante di Ancona durante la settimana per l’unità dei cristiani in gennaio. Si tratta della “Chiesa evangelica pentecostale apostolica in Italia” del pastore Marco Sammartino. Infine un altro seme è stato gettato lo scorso settembre quando 3 persone della nostra comunità con altre di Ancona e Senigallia hanno ricambiato la precedente visita di conoscenza e amicizia, sostando alcuni giorni presso due parrocchie anglicane inglesi.
Ma la sorpresa più bella dell’anno è stata la costituzione di un oratorio vero e proprio, quale da noi mai era stato organizzato, da parte di un gruppo di oltre dieci animatori dell’ANSPI, sia giovani, che genitori e nonni. Oltre all’apertura per due giorni la settimana del salone giochi, sono stati così sperimentati i laboratori più diversi e attraenti (cucina, fumetti, orticultura, musica, ecc.).
E ancora nello scorso anno: è stato sperimentato un momento mensile di Adorazione eucaristica dopo cena a favore dei bisogni materiali e spirituali più urgenti della nostra comunità; è stato finalmente messo a norma l’appartamento gestito dalla Ass. Casa di Elisabetta, che presto accoglierà nuove donne con bambini e in gravi difficoltà; durante la festa della primavera si è tenuto un incontro molto partecipato con il Sindaco di Ancona Gramillano e 4-5 suoi assessori.
Gettando ora lo sguardo sul nuovo anno pastorale 2010-11 osserviamo che il tema annuale è quello stesso del congresso eucaristico nazionale della chiesa italiana nel 2011 e cioè “Signore, da chi andremo? L’eucarestia, dono per la vita quotidiana”. E’ previsto dunque che si riprendano le riflessioni fatte cinque anni orsono in vista del congresso di Verona sulla testimonianza che gli uomini di oggi attendono dai cristiani nei cinque ambiti della vita collettiva: la vita affettiva, il lavoro e la festa, la trasmissione della cultura, le situazioni di fragilità, l’esercizio della cittadinanza responsabile. Ma c’è anche una nuova strada che si apre quest’anno per il rilancio della condivisione pastorale delle 4 parrocchie collegate, con la nomina di don Franco Marchetti, parroco delle Grazie, ad amministratore della parr. di S.Francesco, coadiuvato da padre Adriano e con la nomina di don Fabrizio Mattioli a viceparroco della parr. del Pinocchio.

Possiamo allora così formulare gli
OBIETTIVI EDUCATIVI DELL’ANNO DAVANTI A NOI:
1/ Riscoprire i legami di fede, amicizia e collaborazione tra le ormai quattro parrocchie collegate di Grazie, Tavernelle, Pinocchio e S.Francesco in tutti gli ambiti pastorali per quanto possibile
2/ Riscoprire insieme nelle 4 parrocchie collegate lo stretto rapporto Eucarestia e Testimonianza di vita cristiana nei 5 ambiti principali della vita umana collettiva
3/ Rafforzare il senso di appartenenza alla chiesa diocesana. Sperimentare l’unità e la cooperazione di tutti i movimenti, associazioni, gruppi e le parrocchie attorno alla nostra chiesa di Ancona Osimo, che si prepara ad ospitare decine di migliaia di cattolici da tutta Italia.
GLI OBIETTIVI ORGANIZZATIVI SONO INVECE:
1/ Continuare e rafforzare la nuova attività del Lab-oratorio “Il pozzetto dei desideri” in collaborazione con le altre parrocchie dotate di oratori
2/ Riapertura dell’appartamento e rilancio della Casa di Elisabetta
3/ Collaborazione diocesana per l’accoglienza alla Settimana del congresso con volontari e strutture parrocchiali
4/ Incontri mensili di formazione per tutti i catechisti delle quattro parrocchie unite
5/ Corso unitario in primavera delle quattro parrocchie per i nuovi catechisti del prossimo anno
Ancora riconoscente al Signore per i tanti doni di amore e di servizio che Egli continua a suscitare in questa nostra comunità, prego perché lo Spirito continui a rinnovarvi e a farci crescere nella fede, nell’amore e nella speranza
Don Valter, parroco
Ancona, 8 dicembre 10, solennità di Maria Immacolata

CALENDARIO DELLE PRINCIPALI ATTIVITA’ PASTORALI ANNUALI 10-11

MERCOLEDI 8 DICEMBRE : ore 11: Festa della patrona: S.Messa dell’impegno.
Pranzo comunitario. ORE 16,30: Concerto polifonico della corale del Pinocchio
GIOVEDI 9/12 ore 21,15 Preghiera a Maria e fuoco della Venuta
VENERDI’ 24/12 ORE 24 Messa solenne della notte di Natale
VENERDI’ 31/12 DALLE ORE 18 ALLE 23,30 per le vie di Ancona: Marcia nazionale per la pace organizzata da PAX CHRISTI. Partenza dalla parr. dei salesiani con varie soste fino al duomo, dove il vescovo celebrerà una messa per la pace

MARTEDI 18-MARTEDI 25 GENNAIO: SETTIMANA DI PREGHIERE PER L’UNITA’ DEI CRISTIANI 2011
DOMENICA 6 FEBBRAIO Giornata della vita animata da e per le famiglie giovani

MERCOLEDI 9 MARZO ORE 19: LE CENERI
QUARESIMA: QUATTRO INCONTRI INTERPARROCCHIALI DI FORMAZIONE IN PREPARAZIONE PROSSIMA AL CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE

DOMENICA 17/04 ore 10,30 PALME E SETTIMANA SANTA
SABATO 23 APRILE 2011 ore 21 VEGLIA PASQUALE 2010

DOMENICA 8 MAGGIO FESTA DI MARIA MADRE NOSTRA. Processione e pranzo comunitario. Animata dalle famiglie.
DOMENICA 12 GIUGNO ORE 11 SOLENNITA’ DI PENTECOSTE

LUNEDI 13- DOMENICA 19 GIUGNO: 38a FESTA DELLA PRIMAVERA

DOMENICA 4-11 SETTEMBRE: CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE NELLA DIOCESI DI ANCONA-OSIMO E SUA METROPOLIA (PROVINCIA)
SABATO 17 -DOMENICA18 SETTEMBRE: Festa dello sport per ragazzi e famiglie animata dai volontari dell’oratorio e dai catechisti
Avatar utente
Marco Mala
Site Admin
 
Messaggi: 834
Iscritto il: 18 settembre 2006 22:36
Località: L'isola che non c'è

Link sponsorizzati

Link sponsorizzati

Torna a Parrocchia, Diocesi e Congresso Eucaristico 2011

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Parrocchiando su Facebook